Care amiche e amici del Gruppo ASSEFA Torino,

come sapete la pandemia da COVID-19 si è diffusa ormai anche in India. I nostri partner hanno dovuto chiudere gli uffici, e le attività nei villaggi sono limitate all’essenziale a causa del lockdown imposto in tutto il Paese. Il Direttore dell’ASSEFA India, Mr Loganathan, ci ha inviato nei giorni scorsi due Comunicati, di cui vi trasmetto in allegato una sintetica traduzione.
Grazie alla conoscenza capillare del vasto territorio in cui opera ormai da 50 anni, l’ASSEFA India è in grado di individuare persone che in questo difficile periodo sono particolarmente vulnerabili, e hanno bisogno di un sostegno economico piccolo ma durevole per sopravvivere.
Con il suo sistema di gruppi di auto-aiuto l’ASSEFA era in grado, già prima di questo periodo, di fornire un piccolo aiuto economico a un gruppo di 233 donne particolarmente vulnerabili (vedove, abbandonate, impoverite). Ma adesso –con le attività produttive bloccate – il sostegno dei gruppi locali non è più possibile, e l’ASSEFA non riesce ad aiutarle.

Nel primo comunicato l’ASSEFA propone agli amici, ai gruppi, alle associazioni di contribuire a sostenere queste donne in modo da assicurare a ciascuna la somma di 500,00 Rupie al mese per almeno tre mesi: al cambio di oggi (10 aprile) sono poco più di 6 €/mese: 18 € per tre mesi.
Nel secondo comunicato l’ASSEFA – rendendosi conto della drammaticità della situazione in cui sono precipitate soprattutto le comunità rurali – presenta una lista di villaggi in cui sarebbe importante intervenire con urgenza, mettendo a disposizione piccole somme di denaro a favore di 4.493 donne che si trovano in gravi difficoltà.

Si stanno attivando numerosi amici e gruppi, fiduciosi che grazie all’ASSEFA India sia possibile far arrivare un piccolo e tempestivo aiuto a persone in grave difficoltà.
Per chi volesse contribuire con un’offerta libera, vi ricordo che le donazioni devono essere fatte tramite bonifico bancario al Gruppo ASSEFA Torino, presso la Banca Intesa SanPaolo, IBAN: IT05R0306909606100000116323, specificando nella causale “sostegno alle donne”.

Comunicato n.1 di ASSEFA India
Comunicato n.2 di ASSEFA India